Principe Azzurro cercasi

Ve lo devo proprio dire: l’uomo perfetto non esiste. Ed un altra dura verità è che le donne non cercano l’uomo perfetto perchè, essenzialmente, l’uomo perfetto è assai noioso. Tuttavia esiste lui, il cosiddetto               “Principedallosguardoprofondoedalsorrisolucente” che provoca una rivolta di farfalle nello stomaco e un arrossamento incontrollato sulle gote ogni volta che appare davanti a noi sul suo cavallo bianco del terzo millennio. Esiste ve lo giuro, l’unico problema è che dovremo affrontare un numero imprecisato di primi appuntamenti per poter svenire finalmente tra le sue braccia. Ovvero essere assalite ogni volta dallo stesso grado di ansia che proviamo mentre preghiamo che quei collant ultra sottili s’infilino perfettamente senza trasformarsi in un involucro di smagliature e fili tirati (consiglio: tenetene sempre un paio di ricambio nella borsa perchè proprio nel momento peggiore della giornata un piccolo buchino comparirà sulla vostra coscia per poi trasformarsi in un cratere). Detto ciò ecco alcuni piccoli consigli per affrontare il primo appuntamento con serenità e disinvoltura senza essere sconvolte da un senso di nausea perenne.

150658_10200256883885342_1202091625_n

Anzitutto siate puntuali o almeno non superate il quarto d’ora accademico: essere in ritardo non è assolutamente chic sopratutto se ad attendervi è una nuova conoscenza. Il vostro aspetto dovrà essere curato e studiato nei minimi dettagli. Anche se avete passato un intero pomeriggio a decidere sull’outfit e sull’acconciatura più appropriati per l’occasione, il risultato finale dovrà essere di una naturalezza disarmante. Non esagerate con il trucco: deve dare luminosità alla vostra carnagione e dire –il mio viso è già così quando mi sveglio la mattina– (che poi sia una piccola bugia, questo è un altro discorso). Non siate artefatte o con un look da lap dancer. Nessuna scollatura troppo profonda o gonna troppo corta; se il vostro Principe candidato è in cerca di una Velina urbana non è decisamente l’uomo che fa per voi. Non dovete fare colpo su tutte le persone presenti nella stanza, bensì cercare di capire se il candidato in questione ha le qualità giuste per voi. Se passa la maggior parte del tempo a fissare il vostro seno o a esaminare ogni campione di genere femminile che passa accanto al  tavolo, allora assicuratevi che paghi il conto e stracciate il suo numero di telefono appena tornate a casa.  

7267706d13d35a9eb46d041ddae38aab b59cfde93b51b6f76c016f74a6e9b117 a62e7b21d6aad562262b7936260f3732

Sorridete e siate gentili senza cadere nell’adulazione; non dovete essere la sua cheerleader personale ma una piacevole compagna con cui trascorrere la serata e concludere conversazioni interessanti. Evitate argomenti imbarazzanti o che potrebbero sfociare in dibattiti troppo animati per un primo appuntamento. Proponete temi come il cinema, eventi culturali, letture o viaggi. Non siate aggressive e sarcastiche perchè nessuno sta mettendo in dubbio che siate prive di personalità  e anche se lui continua a parlare di se stesso per tutta la cena annoiandovi a morte, continuate a guardarlo negli occhi e sforzatevi di prestare attenzione ripetendovi in mente il mantra –mancapocoaldolcemancapocoaldolce-.

93f85297d11fc1903e32ec2d174585f3

Il Bon Ton auspica che sia lui a pagare il conto ma ricordatevi di fare almeno il gesto di prendere il portafoglio dalla borsa e non sconvolgetevi se darà per scontato che ognuno paghi la sua parte. Siete delle donne indipendenti ed emancipate che possono tranquillamente pagarsi una cena.

La regola aurea è evitare gli incontri intimi fino al terzo appuntamento ma anche questo è un argomento molto delicato. Se siete troppo frettolose potreste dare l’impressione di essere ragazze leggere mentre se attendete eccessivamente otterrete l’effetto contrario. Cercate di trovare il grado di attesa giusto capace di accendere l’eros e stuzzicare l’istinto del vostro candidato, perchè farsi desiderare non sarà mai retrò.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...